Lotto marzo all’Ottagono. Le donne, il sale , il mandala.

Da sinistra Tiziana Tacconi, Giuseppe Sala, Daria Colombo, Anita Sonego e Filomena Rosiello .

Da sinistra Tiziana Tacconi, Giuseppe Sala, Daria Colombo, Anita Sonego e Filomena Rosiello .

La Casa delle Donne ha subito accettato la proposta di realizzare un Mandala contro la violenza alle donne in Galleria Vittorio Emanuele: L’Opera Condivisa “Mandala Non Una di Meno”. Era una scommessa contro il tempo e la burocrazia ma… ci siamo riuscite!

Il Mandala è stato realizzato con la collaborazione dell’Accademia di Belle arti di Brera (CON-TA-CI) e ArtèmiXx. Le ragazze dell’Accademia, sotto la guida di Tiziana Tacconi, hanno procurato una strepitosa quantità di sale colorato per dare vita a un’opera di intensa spiritualità, nel “salotto” di Milano.

_DSC8613In una giornata in cui le donne, a livello mondiale, hanno manifestato la loro presenza nello spazio pubblico e rivendicato il loro diritto a una vita, ad un lavoro, ad una affettività e sessualità umane e dignitose, la costruzione di un Mandala ha reso visibile la forza e l’energia di un’Opera, costruita da tante e da ognuna con la propria parzialità, che si è rivelata straordinariamente complessa, gioiosa, colorata, come se  le azioni individuali trovassero un senso, sebbene provvisorio, nella condivisione di intenti e in un’ottica di liberazione per tutte e tutti.

Ringraziamo per il sostegno al progetto la delegata alle Pari Opportunità del Sindaco, Daria Colombo, nella foto con il Sindaco Giuseppe Sala mentre testimoniano, con la loro partecipazione, di aver compreso ed apprezzato quest’opera piena di significato non solo per le donne ma anche per tutta la città di Milano.

Il direttivo

_DSC8657

 


CONDIVIDI: OPPURE: