RASSEGNA SULLA SCRITTURA AUTOBIOGRAFICA

Il gruppo Libr@rsi presenta

DONNE CHE SCRIVONO DI SE’

BREVE RASSEGNA SULLA SCRITTURA AUTOBIOGRAFICA

TRE INCONTRI

Le donne hanno sempre amato la penna per esprimere i propri pensieri più intimi. Si tratta di una scrittura spontanea, non pubblica, spesso tenuta segreta, pertanto non conosciuta.

Negli ultimi decenni invece la scrittura autobiografica è uscita dai cassetti e si è fatta comunicazione. Diverse le esperienze legate alla scrittura di sé: quella che prende corpo in seno a un percorso formativo, la scrittura che nasce dall’esigenza di guardarsi “dentro”, o quella che scaturisce dall’intreccio di più generi narrativi e di linguaggi.

La breve rassegna curata da Luisa Fressoia e Angela Giannitrapani, intende dare voce al racconto di storie di donne che nella nostra società solitamente non trovano spazio, grazie al potere della scrittura autobiografica che sa rendere la straordinarietà di ogni vita. Se ne offrono tre diversi esempi.

Venerdi 8 aprile 2016 ore 18. La coda della cometa. Donne di Milano. Storie degli anni Sessanta e Settanta, a cura di Luisa Fressoia, è una raccolta di storie di vita originata dalla presa di coscienza di sé, avvenuta attraverso il confronto nel gruppo e sostenuta dalle metodologie narrativo-autobiografiche: un racconto collettivo che si snoda in un’epoca attraversata da profondi cambiamenti nel mondo del lavoro, della cultura e nei rapporti di coppia.

Introduce Luisa Fressoia.

 

Venerdì 15 aprile 2016, ore 18. Il bastian contrario, è un racconto introspettivo attraverso cui l’autrice Liana Soligo instaura un rapporto costante con la propria interiorità; ripercorre le varie fasi della vita, i conflitti, le conquiste, i sentimenti più profondi, mettendo a nudo, come donna, i difficili percorsi di ricerca di libertà e di autorealizzazione.

Introduce Angela Giannitrapani.

 

Venerdì 29 aprile 2016, ore 18. Il terzo appuntamento è con Maria Pia Trevisan, la quale, attraverso un lungo impegno dedicato al racconto autobiografico, giunge a costruire un romanzo d’amore, Le farfalle di Ebensee, un viaggio nella memoria, che conduce i protagonisti della storia a rivedere il senso della propria esistenza, restituendoci il valore profondo di umanità.

Introduce: Luisa Fressoia.


CONDIVIDI: OPPURE: